Privacy

INFORMATIVA EX ART. 13 REGOLAMENTO UE N. 2016/279

La associazione APMI Umbria (associazione piccole medie imprese dell’Umbria) con sede in Perugia - Fraz. Ponte San Giovanni - Via della Scuola 118 in qualità di Titolare del Trattamento dei dati, prima di effettuare la raccolta dei dati, desidera informarLa, ai sensi dell’art.13 del Regolamento (UE n. 2016/279- GDPR), che procederà al trattamento dei dati personali riferiti alle persone fisiche per le finalità e con le modalità di seguito indicate.

Secondo le norme del Codice e del Regolamento il Trattamento a cui saranno sottoposti i dati personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dell'interessato.

Ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento, Le forniamo quindi le seguenti informazioni:

  1. A) OGGETTO E MODALITA’ DEL TRATTAMENTO DEI DATI

Il Titolare tratta i dati personali identificativi (ad esempio, nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail, riferimenti bancari e di pagamento)– in seguito, “dati personali” o anche “dati”) da Lei comunicati in occasione dell’ingresso nella associazione.

Il trattamento dei Suoi dati personali è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art. 4 Codice Privacy e all’art. 4 n. 2) GDRP e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, strutturazione, conservazione, adattamento modifica, consultazione,  selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, limitazione, cancellazione e distruzione dei dati.

Il trattamento verrà svolto in via manuale (es: raccolta moduli cartacei) e in via elettronica (informatici e telematici) o comunque con l’ausilio di strumenti idonei a garantirne la sicurezza nonché la riservatezza, pertinenza e non eccedenza rispetto alle finalità di seguito descritte.

  1. B) FINALITA' DEL TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti a cui saranno sottoposti i dati personali, richiesti o acquisiti sia prima dell’inizio del rapporto associativo, ovvero, nel corso o dopo la cessazione dello stesso sono correlati allo svolgimento delle attività statutarie di AMPI e secondo le seguenti finalità:

  • finalità strettamente connesse e strumentali alla gestione dei rapporti con gli associati (es. acquisizione di informazioni preliminari alla conclusione di un contratto associativo, etc.);
  • espletamento degli obblighi contrattuali e di natura contabile e fiscale derivanti dal rapporto associativo di cui è parte AMPI;
  • adempimento di obblighi derivanti da leggi, norme e regolamenti comunitari (ad esempio in ottemperanza agli obblighi antiriciclaggio);
  • adempimento delle disposizioni impartite dall’Autorità Giudiziaria, da quella finanziaria, dagli istituti assicurativi;
  • tutelare un legittimo interesse, far valere o difendere un diritto, anche ricorrendo a mandatari con rappresentanza, sia in sede extragiudiziale che in sede amministrativa o giurisdizionale;
  • gestione anagrafica associati, indirizzari e calcoli statistici interni all’azienda;
  • offrire all’associato servizi attenti e personalizzati;

Il conferimento dei dati su menzionati è necessario alla società per lo svolgimento delle sue finalità statutarie; pertanto il rifiuto da parte dell’interessato comporterà l’impossibilità per AMPI di adempiere allo svolgimento della propria attività.

  1. C) COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI PERSONALI

Per le finalità sopra indicate i dati potranno essere trattati dai responsabili esterni del trattamento dei dati e/o dai delegati al trattamento dei dati nominati dalla società.

I dati personali potranno pertanto essere comunicati da AMPI ai soggetti di seguito indicati:

  • a clienti e fornitori in relazione ad obblighi contrattuali e/o di legge;
  • a banche, istituti di credito, società di elaborazioni dati e società di emissione carte di credito, per le attività strettamente connesse alla esecuzione del contratto ed alla riscossione del credito;
  • ai professionisti esterni di AMPI – responsabili esterni del trattamento dei dati – che hanno necessità di accedere ai Suoi dati per l’espletamento dei propri compiti.
  1. D) TITOLARE DEL TRATTAMENTO E RESPONSABILI

In ottemperanza all'art. 13 comma 2 del GDPR il Titolare del Trattamento Le fornisce le seguenti ulteriori informazioni necessarie per garantire un corretto e trasparente trattamento:

Il Titolare del Trattamento è la società la associazione APMI Umbria (associazione piccole medie imprese dell’Umbria) con sede in Perugia - Fraz. Ponte San Giovanni - Via della Scuola 118.

  1. E) PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI PERSONALI:

I dati saranno conservati per il tempo di dieci anni per i documenti ed i dati di natura civilistica, contabile e fiscale come previsti dalle leggi in vigore.

  1. F) DIRITTO DI ACCESSO DELL’INTERESSATO, RETTIFICA, CANCELLAZIONE

Ogni interessato dei dati personali:

1) potrà richiedere al titolare del trattamento la conferma che ci sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardino e in tal caso, ha diritto ad ottenere l’accesso ai dati personali e alle informazioni di cui alla presente.

Il titolare del trattamento - in seguito all’esercizio del diritto di accesso - fornisce una copia dei dati personali oggetto di trattamento.

In caso di ulteriori copie richieste dall’interessato AMPI può addebitare un contributo spese ragionevole basato sui costi amministrativi. Se l’interessato presenta la richiesta mediante mezzi elettronici, e salvo indicazione diversa dell’interessato, le informazioni sono fornite in un formato elettronico di uso comune.

L'interessato potrà altresì chiedere al titolare del trattamento la rettifica  dei dati personali inesatti che lo riguardano da rettificare senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.

2) potrà richiedere la cancellazione dei dati personali che lo riguardano da attuarsi senza ingiustificato ritardo e, il titolare del trattamento, ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:

  1. a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;
  2. b) l’interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento secondo le disposizioni del GDPR;
  3. c) l’interessato si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1 GDPR e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 2;
  4. d) i dati personali sono stati trattati illecitamente;
  5. e) i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;
  6. f) i dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi della società dell’informazione di cui all’articolo 8, paragrafo 1 del GDPR.

3) potrà richiedere la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi di cui all'art. 18 del GDPR, oltre alla portabilità dei dati in base a quanto disposto dall'art. 19 del Regolamento.

4) potrà opporsi in tutto o in parte  al trattamento: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea.

Si fa presente che il diritto di opposizione dell’interessato, esposto al precedente punto, per finalità di marketing diretto mediante modalità automatizzate si estende a quelle tradizionali e che comunque resta salva la possibilità per l’interessato di esercitare il diritto di opposizione anche solo in parte. Pertanto, l’interessato può decidere di ricevere solo comunicazioni mediante modalità tradizionali ovvero solo comunicazioni automatizzate oppure nessuna delle due tipologie di comunicazione.

Le eventuali rettifiche o cancellazioni o limitazioni del trattamento effettuate su richiesta dell’interessato - salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato – saranno comunicate da AMPI a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali. AMPI potrà comunicare all'interessato tali destinatari qualora l'interessato lo richieda. L’esercizio dei diritti non è soggetto ad alcun vincolo di forma ed è gratuito, salvo i diritti di copia come sopra esplicitato. L’indirizzo per l’esercizio dei diritti è  la sede legale della associazione.

Per far valere i Suoi diritti, Lei potrà rivolgersi direttamente al Titolare del trattamento per tramite del proprio Agente di riferimento o utilizzando la casella di posta elettronica apmiumbria@legalmail.it specificando la natura della richiesta o del problema evidenziato.

Ha il diritto di proporre in qualità di persona fisica interessate un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le procedure e le indicazioni pubblicate sul sito web ufficiale dell’Autorità su www.garanteprivacy.it;

La comunicazione e l’aggiornamento dei propri dati ha natura obbligatoria, per quanto attiene allo svolgimento di adempimenti contrattuali e fiscali previsti dalle vigenti normative di legge e all'esecuzione degli obblighi derivanti dal contratto di fornitura. La mancata ottemperanza a tale obbligo da parte dell’associato comporterebbe l’impossibilità per AMPI di effettuare la fornitura richiesta e di espletare tutte le normali pratiche connesse al rapporto commerciale/associativo in essere tra l'interessato e l'associazione stessa.

È invece facoltativa la comunicazione degli altri dati richiesti (cellulare, indirizzo e-mail, livello soddisfazione, etc.), non direttamente attinenti ad obblighi contrattuali ma funzionali all'ottimizzazione del rapporto commerciale e l'eventuale invio di materiale promozionale. In assenza di tali dati, per cui viene richiesto uno specifico consenso, non ci saranno conseguenze salvo l'impossibilità di servire al meglio l’associato.

La maggior parte dei trattamenti effettuati non sono soggetti all’obbligo di acquisizione di consenso a norma dell'art. 6 del GDPR, salvo che nei casi già accennati.

 

> INFORMATIVA EX ART. 13 REGOLAMENTO UE N. 2016/279 e CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI